Target price Elica a 2,15 euro

di Redazione Commenta

Banca IMI ha aumentato il proprio prezzo obiettivo nei confronti dell'azienda attiva nella produzione di cappe per cucine..

Giornata più che positiva per il titolo Elica che vede un incremento di oltre il 2,4%, giornata in cui Banca IMI ha aumentato il proprio prezzo obiettivo nei confronti dell’azienda attiva nella produzione di cappe per cucine e motori per caldaie che vede una leadership a livello europeo.

Banca IMI ha infatti portato a 2,15 euro il proprio target price. Il giudizio della banca esperta del segmento STAR è stato definito come ADD (aggiungere) migliorando così la precedente stima che era su HOLD (tenere).


L’azienda ha escluso che verrà emesso il dividendo nel 2010 per l’esercizio 2009. Gli analisti sono ottimisti nei confronti dell’azienda che chiuderà con molta probabilità il proprio bilancio di esercizio 2009 con un fatturato di 330,5 milioni di euro e 4,6 milioni di euro di utile netto quando le precedenti stime lo vedevano a 1,5 milioni.


Facendo un confronto con il 2008 si nota che c’è stato una diminuzione del 17,5% dei ricavi mentre il risultato di pertinenza del Gruppo è diminuito dell’84,6% con un EBITDA in diminuzione del 22% confronto al 2008.

Nel terzo trimestre il settore cappe ha avuto una leggera flessione soprattutto nelle vendite verso le americhe e questo è il risultato della crisi economica che ha visto coinvolta in maniera importante l’intero settore delle cucine come è stato scritto su Impresalavoro.eu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>