Trimestrale Boeing luglio settembre 2010

di Alessandro Bombardieri Commenta

Nel corso del terzo trimestre 2010 Boeing ha avuto un utile netto di 837 milioni di dollari.

Boeing, la più grande casa costruttrice americana di aerei, che la scorsa estate ha siglato un importante accordo con Finmeccanica, ha pubblicato i risultati fiscali del terzo trimestre dell’anno.

Nel corso del terzo trimestre 2010 Boeing ha avuto un utile netto di 837 milioni di dollari, vale a dire 1,12 dollari per azione, contro previsioni di 1,06 dollari per azione.

Nello stesso periodo dell’anno scorso si era registrata una perdita di 1,6 miliardi di dollari, dovuta soprattutto agli oneri dovuti ai ritardi dei progetti del 787 Dreamliner e del nuovo 747.

Boeing ha aumentato anche i suoi ricavi, del 2% a quota 16,97 miliardi di dollari, contro previsioni di 16,81 miliardi.

A favorire la ripresa di Boeing nel trimestre è stata principalmente la ripresa delle vendite dei suoi aerei commerciali. Il gruppo ha alzato dunque le stime per l’intero esercizio 2010, da 3,50 – 3,80 dollari a 3,80 – 4,00 dollari per azione, mentre ora Boeing si attende ricavi a quota 64,5 – 65,5 miliardi di dollari contro i 64 – 66 miliardi previsti precedentemente.

Per il 2010 le stime degli esperti erano di utile per azione di 3,96 dollari e ricavi per 64,5 miliardi di dollari.

Il titolo Boeing a Wall Street ha chiuso la seduta di ieri in rialzo del 3,35% a quota 71,36 dollari per azione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>