Trimestrale General Electric aprile giugno 2010

di Redazione Commenta

Ge ha chiuso il Q2 2010 in attivo, addirittura con una crescita degli utili a doppia cifra.

Arrivano ancora notizie confortanti dalle trimestrali americane, dopo i già buoni bilanci di Alcoa, Intel e Jp Morgan.

I buoni risultati del secondo trimestre di General Electric hanno spinto al rialzo gli indici azionari europei ed i future di Wall Street.

Ge ha chiuso il Q2 2010 in attivo, addirittura con una crescita degli utili a doppia cifra, dopo sette trimestri consecutivi di perdite.

Nello specifico Ge ha fatto registrare un aumento dei profitti pari al 16%, a quota 3,11 miliardi di dollari, cioè 28 centesimi per azione, contro i 25 centesimi dello stesso periodo dell’anno scorso.

Le attività continuative hanno mostrato un utile pari a 30 centesimi di dollari per azione, 3 centesimi meglio delle previsioni degli analisti. A favorire questi numeri per Ge è stato soprattutto il rimbalzo degli utili della divisione Ge Capital.

Infine, la divisione dei servizi finanziari di General Electric, che nei trimestri scorsi aveva accusato il colpo più delle altre divisioni, ha mostrato un utile in crescita del 93% a quota 830 milioni di dollari.

I ricavi di Ge sono stati di 37,4 miliardi di dollari, in calo del 4% rispetto ai 39,1 miliardi precedenti, ed in linea con le previsioni degli analisti a 37,3 miliardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>