Ottimo risultato in Borsa per Banco Popolare dopo l’operazione con Creberg e Banca Italease

di Carlo Valuta Commenta

In Borsa c’è un titolo bancario che corre facendo segnare importanti rialzi. È Banco Popolare che ha chiuso la seduta a Piazza Affari a +6%. Un altro titolo bancario come Mps è stato contrassegnato da ribassi consistenti in attesa di una nuova riorganizzazione, mentre Banco Popolare guidato da Pier Francesco Saviotti ottiene in Borsa il riconoscimento della sua azione finanziaria. In particolare, l’operazione che ha portato Banco Popolare a inglobare le due controllate Credito Bergamasco, per il 78%, e Banca Italease, per il 100%, ha avuto il favore degli investitori.

11,5 azioni Banco Popolare per ogni azione Creberg, queste è il concambio. Agli azionisti sarà distribuita quest’ultima e il dividendo è di 0,55 euro per azione. Banco Popolare ha spiegato che il premio sarà dell’11,5% sul prezzo ufficiale del Creberg di lunedì. Per gli analisti di equita la previsione è di un premio del 10%.

Per banco Popolare quindi un’ottima seduta a Piazza Affari con volumi sopra la media. Il mercato ha apprezzato l’operazione di fusione con le due banche controllate che ha l’obiettivo del rafforzamento del capitale e quindi di +50 pb sui ratios Basilea 3.

Con questa operazione Banco Popolare continua ad avvicinarsi ai requisiti per Basilea 3 e si prepara per i prossimi esami che saranno fatti dalla Banca Centrale Europea (Bce). Il gruppo bancario migliora la sua posizione in vista degli stress test europei. Il giudizio sull’operazione da parte degli esperti è molto buono. Viene però rilevato anche il gap con i principali gruppi bancari, che è di circa 200 punti base common equity tier 1 ratio Basilea 3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>