Borse europee, seduta piatta

di Carlo Valuta Commenta

Il mercato attende la riunione Bce.

Seduta di consolidamento per la borse europee dopo i rialzi consistenti delle ultime due sedute. I principali indici dell’Eurozona hanno terminato gli scambi con una flessione marginale, in linea con l’andamento del mercato americano, che in occasione del Black Friday chiuderà anticipatamente alle 19 ora italiana.

L’indice di fiducia economica nei Paesi dell’Eurozona è risultato invariato a novembre a 106,1 punti. “Il dato è stato superiore alle attese del consenso”, ha spiegato Ing, precisando che il sondaggio è stato comunque in gran parte condotto prima degli attacchi di Parigi e pertanto gli effetti restano da verificare. Sono saliti, invece, l’indice di fiducia dei consumatori (da -7,5 a -5,9 punti) e quello dei servizi (da +12,3 a +12,8 punti), mentre quello delle imprese è calato da 2 a 3,2 punti.

In Italia, al contrario, gli indici di fiducia di consumatori e imprese rilasciati dall’Istat hanno segnato nuovi record. Quello che misura la fiducia dei consumatori ha aggiornato i nuovi massimi storici a 118,4 punti, il livello più alto dall’inizio delle rilevazioni, nel 1995. Quello delle imprese, pressoché invariato (da 107 a 107,1 punti) rispetto al mese precedente, è risultato il livello più alto dall’ottobre 2007.

“I dati dell’Eurozona non dovrebbero scoraggiare la Bce nel meeting della prossima settimana”, hanno proseguito gli analisti, secondo i quali le aspettative su un taglio dei tassi di deposito e su un’estensione del Qe continuano ad essere elevate. “Ci aspettiamo un taglio sui depositi di 20 punti base, a fronte di una precedente aspettative di 10 punti base un aumento degli acquisti mensili del Qe a 75 miliardi di euro e un’estensione della durata del programma da settembre a dicembre 2016”.

Il Ftse Mib di Piazza Affari ha terminato la seduta in flessione dello 0,07% a 22.575 punti, il Dax di Francoforte dello 0,24%, il Cac di Parigi dello 0,32%, il Ftse 100 di Londra dello 0,28% e l’Ibex di Madrid dello 0,21%. Sul mercato obbligazionario, lo spread tra i Btp e i Bund decennali ha chiuso sotto quota 95 punti base a 94,53 punti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>