Italcementi migliora in efficienza industriale

di Redazione Commenta

Nell’anno la società ha riportato i seguenti volumi di vendita: 12,9 milioni di metri cubi di calcestruzzo, 34 milioni tonnellate di inerti e 45,9 milioni tonnellate di cemento e clinker.

Ricavi 2012 da vendite in calo anno su anno a fronte però di una riduzione dell’indebitamento finanziario netto grazie in prevalenza alle efficaci politiche di investimento verso una maggiore efficienza a livello industriale ed ambientale. Possiamo riassumere così l’esercizio 2012 del Gruppo quotato in Borsa a Piazza Affari Italcementi S.p.A. dopo che il Consiglio di Amministrazione della società nella giornata di ieri, martedì 5 febbraio del 2013, ha esaminato i dati preliminari al 31 dicembre del 2012.

Nel dettaglio, il fatturato del 2012 a livello di Gruppo si è attestato a 4,48 miliardi di euro con un calo anno su anno del 3,8% a fronte, come sopra accennato, di un indebitamento finanziario netto che, sceso sotto il livello dei 2 miliardi euro, è migliorato di 100 milioni di euro circa.



PREVISIONI DIVIDENDI 2012

Nell’anno la società ha riportato i seguenti volumi di vendita: 12,9 milioni di metri cubi di calcestruzzo, 34 milioni di tonnellate di inerti vendute e 45,9 milioni di tonnellate di cemento e clinker. Le vendite nel complesso sono state condizionate dal calo della domanda nei Paesi industrializzati, a causa degli effetti negativi della crisi economica, a fronte però di una domanda vivace nei Paesi emergenti con particolare riferimento a quelli appartenenti all’area asiatica.

TITOLI AZIONARI CONSIGLIATI DA EXANE BNP PARIBAS

Nel 2012 la società ha portato avanti le politiche di razionalizzazione del proprio apparato produttivo in linea con quanto reso noto alla comunità finanziaria. Tra queste c’è “Progetto 2015“, un programma per il mercato domestico attraverso il quale il Gruppo Italcementi S.p.A. mira a regime ad ottenere economie per 40 milioni di euro annui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>