Quotazione Cell Therapeutics in rialzo dopo accordo Chroma

di Stefania Russo Commenta

A Piazza Affari la quotazione Cell Therapeutics è stata sospesa per eccesso di rialzo dopo aver segnato un incremento di oltre 29 punti percentuali. A spingere in alto il titolo è stata l'annuncio...

A Piazza Affari la quotazione Cell Therapeutics è stata sospesa per eccesso di rialzo dopo aver segnato un incremento di oltre 29 punti percentuali. A spingere in alto il titolo è stata l’annuncio fatto dall’azienda biofarmaceutica, che ha comunicato di aver siglato un accordo di licenza e co-sviluppo con la britannica Chroma Therapeutics.

In forza di questo accordo, dunque, CTI godrà dei diritti esclusivi di commercializzazione e di co-sviluppo del farmaco antitumorale tosedostat (attualmente alla fase II di sperimentazione) per il Nord, il Centro e il Sud America.


Per quanto riguarda il corrispettivo pattuito dalle parti, in particolare, 5 milioni di dollari verranno versati come anticipo e altri 5 milioni di dollari verranno versati a titolo di quota “milestone” nel momento in cui verrà avviato lo studio per il sopra citato farmaco e il cui inizio è previsto per la fine del 2011. Sono inoltre previsti altri pagamenti “milestone” che arriveranno successivamente e che si andranno ad aggiungere alle royalties sulle vendite nette.

Stamane James Bianco, Ceo di Cell Therapeutics, nel corso di un’intervista ha letteralmente anticipato il netto rialzo della quotazione affermando che “il titolo è sottovalutato e con l’approvazione del Pixantrone ci aspettiamo un notevole rialzo“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>