Rating Finmeccanica tagliato da Moody’s a Baa2

di Gianni Puglisi Commenta

Ieri sera l’agenzia di rating Moody’s ha deciso di tagliare il giudizio sul merito di credito di Finmeccanica a “Baa2” da “Baa3”

Ieri sera l’agenzia di rating Moody’s ha deciso di tagliare il giudizio sul merito di credito di Finmeccanica a “Baa2” da “Baa3”. Il downgrade sul rating del gruppo della difesa italiano è pari ad un solo notch. Il declassamento è stato giustificato come una conseguenza del programma di ristrutturazione del gruppo, che sta cercando di rientrare in possesso di un “tesoretto” dopo che lo scorso anno ha chiuso il bilancio con una perdita monstre da due miliardi di euro.

Oltre alle grane giudiziarie si aggiunge così anche il downgrade sul debito senior, che però era nell’aria da tempo e ampiamente attese dagli investitori. Ieri il titolo, quotato alla borsa milanese con il simbolo “FNC”, ha chiuso la seduta a Piazza Affari con una perdita dello 0,66% a 3,932 euro. Il downgrade, però, è arrivata dopo la chiusura delle contrattazioni, per cui questa mattina potrebbe esserci un’apertura molto negativa.

Dopo essere salito sui massimi degli ultimi 8 mesi a 4,354 euro, livello toccato il 18 ottobre, per il titolo Finmeccanica è iniziata una fase di correzione tanto che nelle ultime quattro sedute le azioni del gruppo guidato dall’a.d. Giuseppe Orsi hanno perso il 9%. Il fatto positivo è che, nonostante il downgrade, il rating di Finmeccanica resta ancora “investment grade”, quindi non speculativo.

Tuttavia, la telenovela delle grane giudiziarie sta minando sempre più la credibilità del gruppo a livello internazionale. Il rischio per Finmeccanica è perdere commesse importanti, con pesanti conseguenze sui conti di bilancio. Da un punto di vista tecnico il titolo in borsa resta ancora ben impostato al rialzo, ma la situazione potrebbe ben presto capovolgersi con i prezzi che potrebbero fare ritorno in tempi brevi in area 3,6 – 3,5 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>