Scorporo rete Telecom Italia al vaglio dell’Agcom

di Redazione Commenta

Agcom valuta sulla base dell’informativa che la società quotata in Borsa a Piazza Affari ha fornito lo scorso 30 maggio.

Si è riunito in data odierna, martedì 4 giugno del 2013, il Consiglio dell’Agcom, Autorità per le Garanzie delle Comunicazioni. All’ordine del giorno c’è stata l’analisi del progetto di scorporo della rete da parte del Gruppo Telecom Italia S.p.A. sulla base dell’informativa che la società quotata in Borsa a Piazza Affari ha fornito lo scorso 30 maggio.



TELECOM ITALIA VINCE GARA CONSIP PER SERVIZI PEC

Su tale informativa, riferisce l’Agcom con un comunicato ufficiale, il Consiglio ha ascoltato una relazione degli uffici e, al termine della discussione, ha incaricato gli stessi di analizzare i riflessi dello scorporo della rete sul mercato, sulla concorrenza, e sulla regolamentazione nell’accesso alla rete stessa.

SCORPORO RETE DI ACCESSO TELECOM ITALIA APPROVATO DAL CDA

Contestualmente l’Agcom intende avviare proprio con Telecom Italia un’interlocuzione tecnica finalizzata ad acquisire, ad integrazione dell’informativa del 30 maggio del 2013, nuovi elementi. In merito l’attenzione dell’Agcom si concentrerà sull’esatto perimetro della rete di telecomunicazioni oggetto di separazione, nonché sulla governance della nuova società che nascerà dallo scorporo, e sui tempi e sulle modalità di realizzazione del progetto.

AZIONI SU CUI INVESTIRE IN CASO DI RECESSIONE

Ricordiamo che il progetto di scorporo è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione di Telecom Italia S.p.A. dopo che il management ha ricevuto nello scorso mese di aprile del 2013 il mandato per valutare la fattibilità dell’operazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>