Europa, borse ancora deboli

di Carlo Valuta Commenta

Le decisioni della Fed condizionano e condizioneranno i mercati.

Le Borse stentano a risalire la china oscillando tra la delusione per la frenata del Pil americano e la volontà dichiarata dalla Fed di cominciare prima del previsto la stretta monetaria.

Ancora, tuttavia, non è detta l’ultima parola in quanto il rialzo dei tassi potrebbe slittare a dopo l’estate. Ieri sera, infatti, la Federal Reserve ha lasciato uguale la politica monetaria, evidenziando però che “ritiene opportuno” tornare ad alzare i tassi di interesse, mantenuti a un minimo storico tra lo zero e lo 0,25%, “quando avrà assistito a un ulteriore miglioramento del mercato del lavoro e sarà ragionevolmente fiduciosa in un ritorno dell’inflazione verso il 2% nel medio termine”. Cautela sulla ripresa, anche se per Washington i dati deludenti sul Pil del primo trimestre – cresciuto dello 0,2% contro l’atteso 1% – sono dovuti a “fattori transitori”. Difficile quindi vedere un rialzo dei tassi a giugno.

Intanto Piazza Affari si muove in altalena e solo sul finale riesce a chiudere in rialzo dello 0,22%. In timido rialzo anche le altre Ue: Parigi aggiunge lo 0,14%, Londra sale dello 0,21% e Francoforte dello 0,19%. Scompiglio nel comparto tecnologico per i conti deludenti di Nokia, che trascinano in basso anche Stm. Cnh ha diffuso i conti con utile in ribasso a 23 milioni di dollari nel trimestre e target di ricavi limato a 26-27 miliardi per il 2015. A Wall Street il Dow Jones cede lo 0,3% come l’S&P 500, mentre il Nasdaq perde lo 0,6%. L’euro chiude in rialzo a 1,201 dollari e 133,98 yen dopo aver toccato un massimo di seduta di 1,1248 dollari. Sul fronte valutario si riflette anche sulla decisione della Boj di lasciare invariata la sua politica monetaria. Il biglietto verde, di riflesso, ha ingranato la retromarcia. Lo spread è in sensibile riduzione a 115 punti base, più per la ripresa dei tassi tedeschi: i Btp decennali rendono l’1,5%.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>