Finmeccanica premiata in Borsa per l’alleanza con Eads per Avio Spazio

di Gianni Puglisi Commenta

Si parla di un’offerta di un certo interesse da parte di Finmeccanica e di Eads, il gruppo franco-tedesco, per Avio Spazio. La notizia, uscita sulla stampa come indiscrezione che ha comunque trovato diverse congferme, fa registrare un trend migliore per il titolo in Borsa, che regge e fa registrare una piccola crescita. Avio Spazio è controllata da Finmeccanica per il 14,3%, mentre la quota maggioritaria è del fondo di private equità Cinven con l’81%.

L’operazione di Finmeccanica si pone l’obiettivo di arrivare al 51% di Avio Spazio per un costo complessivo di circa 90 milioni di euro. Da capire ancora c’è se Eads è disponibile a entrare nell’operazione a queste condizioni. Infatti, sembra che non si hanno ancora notizie certe in tal senso, o comunque ufficiali. Il gruppo franco-tedesco è il partner preferito da Finmeccanica per l’operazione, mentre Safran e Thales non convincono il gruppo italiano, soprattutto quest’ultima in quanto ha chiesto in cambio quote in Ansaldo Sts.

Secondo alcuni analisti finanziari, come gli esperti di Banca Akros, Finmeccanica dovrebbe pensare a ridurre il debito cedendo alcuni asset piuttosto che tentare acquisizioni. Per altri, come Intermonte, l’acquisto delle quote di Avio Spazio è invece un importante passaggio per il gruppo in termini di riorganizzazione e riposizionamento nel settore aviazione e difesa.

Per gli esperti di Banca Akros, se l’operazione di Finmeccanica andrà in porto come previsto, al costo di 90 milioni di euro, il ribasso delle azioni in Borsa sarà limitato. Per Intermonte il rating neutral sarà confermato in attesa di avere maggiori ragguagli sui problemi legati a Breda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>