Rio Tinto vende asset Alcan Packaging a Amcor

di Stefania Russo Commenta

Amcor, primo produttore al mondo di bottiglie in plastica per alimenti, ha annunciato che acquisterà alcuni asset di Alcan Packaging, società..

Amcor, primo produttore al mondo di bottiglie in plastica per alimenti, ha annunciato che acquisterà alcuni asset di Alcan Packaging, società controllata da RioTinto.

Amcor, in particolare, ha comunicato che intende acquistare le attività di Alcan Packaging in Europa e in Asia relative al settore alimentare, farmaceutico e del tabacco, cercando di estendere ulteriormente il proprio dominio anche in Europa e nei mercati emergenti e confermandosi così il più grande colosso mondiale nel settore del packaging.


L’operazione avrà un costo di 2,03 miliardi di dollari e sarà finanziata da Amcor attraverso alcuni prestiti bancari e mediante un aumento di capitale. Espandere la propria attività è una cosa che Amcor sta cercando di fare da circa quattro anni, periodo in cui la società ha venduto circa 1,4 miliardi di dollari di assets per concentrare la propria attenzione nelle zone in cui è prevista una forte crescita.


Per quanto riguarda Rio Tinto, invece, questa vendita rientra nel suo piano volto a far fronte al forte indebitamento che attanaglia la società dal 2007, proprio in seguito all’acquisizione di Alcan. Negli ultimi 18 mesi Rio Tinto ha accumulato debiti per 6,6 miliardi di dollari.

Rio Tinto e Amcor si sono già accordate per la vendita, l’offerta formulata da Amcor è stata ritenuta da Guy Elliott, direttore finanziario di Rio tinto, perfettamente in grado di rispondere agli interessi degli azionisti.

Nonostante le due parti siano d’accordo sulle condizioni relative alla vendita questa non può ancora dirsi conclusa. Perchè l’accordo vada a buon fine, infatti, è necessario attendere l’approvazione da parte delle autorità antitrust americane ed europee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>