Scorporo Pirelli RE spinge titolo ai massimi dell’anno

di Redazione 2

Pirelli RE ha chiuso la seduta in rialzo addirittura del 9,29% a quota 0,459 euro per azione...

Il titolo Pirelli ieri si è fatto notare a Piazza Affari, con una chiusura in rialzo del 3,45% a quota 0,45 euro per azione.

Questa performance del titolo è arrivata dopo l’annuncio ufficiale che il consiglio di amministrazione esaminerà l’operazione di separazione di Pirelli Real Estate dal gruppo.

Si sono registrati buoni volumi di scambi come detto, ma l’attenzione è caduta sul titolo Pirelli RE, che ha chiuso la seduta in rialzo addirittura del 9,29% a quota 0,459 euro per azione, dopo aver toccato anche un massimo a quota 0,463 euro.

L’azione Pirelli sta così puntando nuovamente i massimi dell’anno, registrati il 15 aprile scorso a quota 0,492 euro. Marco Tronchetti Provera, il presidente del gruppo, aveva già anticipato questo annuncio, dichiarando che sarebbe arrivato prima dell’estate con la chiusura prevista entro l’anno.

Pirelli Re sarà assegnata ai soci Pirelli dopo lo scorporo, ed è molto probabile un accordo parasociale sulle azioni Pirelli RE dopo lo spinoff con un accordo di lock-up sulle quote.

Camfin ha dichiarato che terrà in considerazione alcune opzioni per valorizzare la quota in Pirelli RE dopo il conferimento delle azioni da Pirelli & C ai suoi soci che porteranno Camfin a detenere circa il 14% di Pirelli RE.

Anche Premafin della famiglia Ligresti, ha dichiarato interessante l’investimento nella società immobiliare.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>