Conti correnti più economici

di Gianni Puglisi 2

Riuscire a districarsi nella giungla dei conti correnti è una vera e propria impresa per tutti coloro che desiderano aprire un conto corrente..

Riuscire a districarsi nella giungla dei conti correnti è una vera e propria impresa per tutti coloro che desiderano aprire un conto corrente, tuttavia informarsi adeguatamente è un qualcosa che vale la pena fare soprattutto perchè riuscire ad individuare il conto che risponde perfettamente alle proprie esigenze può far risparmiare fino al 30% l’anno.

Per rendere il tutto più semplice Corriere Economia e Patti Chiari hanno dato vita a dei percorsi formativi sui rispettivi siti internet e a cui ogni persona può accedere per scoprire con maggiore semplicità il conto corrente che più si adatta ai suoi bisogni e alle sue esigenze.


La scelta deve avvenire esaminando tre parametri: la giacenza media che si prevede di avere sul conto, il numero di operazioni che si prevede di effettuare in un anno e i servizi di cui si ha bisogno. Per trovare il conto corrente adatto alle proprie esigenze è possibile accedere tramite un profilo predefinito o personalizzato, in entrambi i casi si andranno ad esaminare tutte le offerte che rispondono al proprio identikit.


A titolo esemplificativo Corriere Economia ha pubblicato la lista dei conti correnti più convenienti per tre diversi segmenti familiari distinguendo tra i conti tradizionali e tra quelli online o alternativi. Di seguito riportiamo la lista pubblicata da Corriere Economia.

– FAMIGLIE CON ESIGENZE DI BASE

Conti tradizionali
1. Banca padovana credito coop. – Conto Libero (Isc € 16,50)
2. Gr. Banco Popolare – Conto Doppiozero (Isc € 16,64)
3. Banca popolare friuladria – Conto Senza Spese Più (Isc € 16,66)
4. Gruppo Unicredit – Genius Ricaricabile (Isc € 25,12)
5. Credito Emiliano – Conto Credem Ricaricabile (Isc € 28,76)

Conti online e alternativi
1. Bancaperta – [email protected] (Isc € 0,00)
2. Credito Emiliano – Conto Credem Senza Spese Web (Isc € 0,00)
3. Gruppo Unicredit – Genius Ricaricabile (Isc € 0,00)
4. Banca Nazionale del Lavoro – Conto Bnl Revolution (Isc € 0,60)
5. Banca popolare friuladria – Conto Senza Spese Più (Isc € 9,16)

– FAMIGLIE CON ESIGENZE MEDIE
Conti tradizionali
1. Credito Emiliano – Conto Credem Senza Spese (Isc € 26,36)
2. Gruppo Unicredit – Genius Ricaricabile (Isc € 31,30)
3. Gr. Banco Popolare – Conto Doppiozero (Isc € 36,62)
4. Bcc di Bene Vagienna – Conto soci (Isc € 40,67)
5. Bcc di Belice – Conto corrente non soci (Isc € 62,91)

Conti online e alternativi
1. Banca Sella – Websella.it (Isc € 0,00)
2. Credito Emiliano – Conto Credem Senza Spese Web (Isc € 0,00)
3. Gruppo Unicredit – Genius Ricaricabile (Isc € 0,00)
4. Gr. Banco Popolare – Conto Doppiozero (Isc € 18,90)
5. Gr. Intesa Sanpaolo – Zerotondo (Isc € 26,80)

– FAMIGLIE CON ESIGENZE EVOLUTE
Conti tradizionali
1. Credito Emiliano – Conto Credem Senza Spese (Isc € 37,54)
2. Cassa Risp. Lucca, Pisa, Livorno – Conto Doppiozero (Isc € 44,96)
3. Gruppo Unicredit – Genius Ricaricabile (Isc € 45,68)
4. Credito Siciliano – Conto Armonia Gold (Isc € 50,66)
5. Banca Sella – Conto Trader (Isc € 66,06)

Conti online e alternativi
1. Banca Sella – Websella.it (Isc € 0,00)
2. Credito Emiliano – Conto Credem Senza Spese Web (Isc € 0,00)
3. Gruppo Unicredit – Genius Ricaricabile (Isc € 4,00)
4. Banca Popolare di Milano – [email protected] (Isc € 4,83)
5. Cassa Risp. Lucca, Pisa, Livorno – Conto Doppiozero (Isc € 21,00)

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>