Immissione di denaro nel mercato cinese

di Francesco Di Cataldo 1

La banca centrale di Hong Kong, lunedì pomeriggio, come seconda immissione dello stesso giorno, ha versato..

La banca centrale di Hong Kong, lunedì pomeriggio, come seconda immissione dello stesso giorno, ha versato circa un miliardo di dollari a favore delle banche. Questo rappresenta il più grande investimento dal fallimento di Leheman Brothers a settembre.

L’immissione di liquidità ha avuto inizio a metà settembre quando la crisi mondiale ha iniziato a peggiorare, le banche hanno iniziato ad avere grandi difficoltà e hanno cominciato ad essere riluttanti nel concedere prestiti.


Le autorità, intanto, continuano ad esortare le banche a sostenere le aziende invece di rafforzare i prestiti. Un numero sempre più grande di economisti sostengono che Hong Kong sia in forte recessione, mentre alcuni analisti, invece, affermano che la crisi del mercato azionario sia soprattutto dovuta al fatto che molti investitori d’oltremare abbiano chiesto denaro in contante.


Paul Tang, giovane economista della banca dell’Asia dell’Est, ha affermato che il mercato azionario è guidato soprattutto dal comportamento degli investitori istituzionali statunitensi poiché essi, avendo bisogno rapidamente di fondi, si rivolgono ai mercati che hanno maggiore liquidità per ottenere denaro.

Il tasso di disoccupazione a Hong Kong è ancora del 3,4 % per cui, almeno su questo aspetto, la crisi non ha avuto forti ripercussioni.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>