Daimler, le vendite cinesi trainano i ricavi

di Francesco Di Cataldo Commenta

Daimler, uno dei produttori di macchine di lusso più importanti al mondo, ha annunciato che le vendite..

logo della compagnia automobilistica daimler

Daimler, uno dei produttori di macchine di lusso più importanti al mondo, ha annunciato che le vendite dei propri autoveicoli in Cina sono cresciute del 54% su base annua, sulla scia del buon successo ottenuto dalla Classe-S.

In valore assoluto, Dailmer ha venduto ben 32.375 veicoli nel Paese asiatico fino a settembre, facendo della Cina uno dei mercati più importanti nel proprio portafoglio.

In termini generali, invece, le vendite di autovetture in Cina sono aumentate, nello stesso periodo, nella misura dell’11%:


Daimler ha potuto così realizzare una performance superiore alla media del settore, determinata dall’ingente proporzione della presenza, in valori assoluti, di persone con larghe disponibilità monetarie.

Il responsabile per le operazioni asiatiche, Ulrich Walker, ha commentato definendo la situazione cinese “notevolmente migliore” rispetto a tante altre zone del mondo, auspicando che la compagnia possa proseguire nei propri piani societari come stabilito in precedenza.


Tali piani includono una joint venture con la locale Beiqi Foton Motor, uno dei principali attori cinesi nel campo dei veicoli commerciali (per la quale si attende ancora l’approvazione delle autorità governative), e l’avvio della produzione di alcuni modelli entro la metà del prossimo anno.

La Cina, quindi, potrebbe per Daimler rivelarsi un prezioso bacino nel brevissimo termine, quando anche la compagnia potrebbe trovarsi di fronte ad un rallentamento della domanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>