Sogefi e Audi insieme per sospensioni innovative

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Le nuove sospensioni di Sogefi, dette “FRP Coil Springs”, sono state appositamente adattate alle richieste di Audi.

Al posto delle tradizionali molle in acciaio delle nuove sospensioni innovative, realizzate con materiali compositi che permettono sia una riduzione del peso dei veicoli, sia un taglio dei consumi di carburante.

A lanciarle ed a brevettarle è stata Sogefi, società quotata in Borsa a Piazza Affari, appartenente al Gruppo Cir e leader nel settore della componentistica per autoveicoli. A fronte dell’eliminazione del ricorso all’acciaio per realizzarle, le nuove molle innovative di Sogefi risultano essere realizzate in fibra di vetro e resina, e sono in grado di ridurre fino a sei chilogrammi il peso di un’autovettura.




BILANCIO SOGEFI GENNAIO SETTEMBRE 2011

Oltre al calo del peso e dei consumi dell’autovettura, le nuove molle Sogefi sono in grado di offrire anche benefici per l’ambiente attraverso una riduzione dei consumi energetici in fase di produzione, ed un taglio delle emissioni di CO2 significativo.

SEMESTRALE CIR GENNAIO GIUGNO 2011

In accordo con un comunicato ufficiale emesso in data odierna da Sogefi, è Audi il primo costruttore di autoveicoli che ha omologato le nuove molle della società del Gruppo CIR al fine di andarle ad utilizzare su un nuovo modello. Le nuove sospensioni di Sogefi, dette “FRP Coil Springs“, sono state tra l’altro appositamente adattate alle richieste formulate da Audi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>