Vendita auto, l’Italia fanalino di coda

di Carlo Valuta Commenta

Le immatricolazioni di auto in Europa dei 28, associate  ai paesi dell’Efta, hanno fatto registrare una nuova grescita pari al 4,3% a maggio, segnando il nono mese consecutivo di crescita.

Dall’inizio dell’anno la crescita è stata pari al 6,6%. I dati sono stati diffusi dall’Acea, l’associazione dei costruttori europei. I primi cinque mesi dell’anno hanno fatto registrare un aumento di +6,9%, con 5.431.921 nuove registrazioni. L’Italia, nel mese di maggio, è stato l’unico tra i mercati maggiori a far registrare invece una diminuzione (-3,8%).

Osservando l’Europa dei 28 più i paesi dell’Efta, nel mese di maggio si è registrato un aumento delle immatricolazioni pari al 4,3% (dall’inizio dell’anno +6,6%). Nel mese di maggio le immatricolazioni di Fiat Chrysler Automobiles nell’Europa dei 28 (più i Paesi dell’Efta) sono state pari a 71.800, in calo del 2,9% rispetto all’anno precedente ma in aumento del 3,3% rispetto alle 69.500 del mese di aprile 2014. La quota del mese di maggio è stata pari al 6,3% (era del 6,8% un anno fa).

Acea, in forte crescita la vendita di auto

Le vendite di FCA sono cresciute in Germania (+14,5% in un mercato cresciuto del 5,2%), nel Regno Unito (+10,7% a fronte di un incremento del mercato del 7,7%) e soprattutto in Spagna dove in un mercato che ha registrato una salita delle vendite del 16,9%, Fiat Chrysler Automobiles ha aumentato le immatricolazioni del 55,5%. La classifica di vendite per gruppo automobilistico vede ancora crescere Volkswagen (+8% a 211.978 auto con il 24,6% del mercato europeo). Aumentano del 3,6% le immatricolazioni di PSA Peugeot-Citroen a 104.082 auto ven dute e quelle di Renault (+11,7% a 86.448 auto).

FCA ha registrato nei primi cinque mesi del 2014 più di 345mila automobili, l’1,4% in più riguardo allo stesso periodo del 2013. La quota è stata del 6,1% (era il 6,5 un anno fa).

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>