Dividendo 2012 Bper in cash ed azioni

di Filadelfo Scamporrino Commenta

La proposta di dividendo 2012, a valere sull’esercizio 2011, è di 0,03 euro unitari per azione quale parte di dividendo cash.

Il Consiglio di Amministrazione della Bper, Banca popolare dell’Emilia Romagna, in concomitanza con l’approvazione del progetto di bilancio al 31 dicembre del 2011, ha annunciato che proporrà alla prossima Assemblea degli Azionisti un dividendo misto, in parte in contanti ed in parte in azioni.

Nel dettaglio, la proposta di dividendo 2012, a valere sull’esercizio 2011, è di 0,03 euro unitari per azione quale parte di dividendo cash, ed un dividendo in azioni in ragione di un’azione per ogni 70 possedute. Per la parte in contanti, in accordo con una nota ufficiale emessa da Bper, il monte dividendi è pari a 9.981.633,72 a fronte del pagamento che, dopo l’approvazione della cedola da parte dell’Assemblea, avverrà in data 24 maggio con stacco in data lunedì 21 maggio del 2012.



MIGLIORI PERFORMANCE FONDI COMUNI

Dal progetto di bilancio approvato dal Consiglio di Amministrazione è emerso che il Gruppo Banca popolare dell’Emilia Romagna ha archiviato il 2011 con un utile netto consolidato pari a 237,4 milioni a fronte di un risultato della gestione a 1.750,7 milioni di euro, e di una prosecuzione del rafforzamento a livello patrimoniale.

AZIONI SU CUI INVESTIRE IN CASO DI RECESSIONE

Questo, in particolare, è avvenuto anche attraverso le OPS, Offerte Pubbliche di Scambio, su alcuni istituti di credito controllati dal Gruppo Bper, e dall’esito positivo ottenuto dal riscatto in anticipo del prestito obbligazionario convertibile. Il Gruppo bancario ha inoltre approvato anche il nuovo Piano Industriale 2012-2014, caratterizzato, tra l’altro, dal mantenimento di un profilo di liquidità adeguato, e dall’ottimizzazione del presidio dei rischi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>