Dividendo 2013 Enel Green Power esercizio 2012

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Più contenuta, con un +1,2%, è stata invece la crescita del risultato netto 2012 che si è attestato a 413 milioni di euro rispetto ai 408 milioni di euro dell’esercizio 2011.

Una cedola unitaria sull’esercizio del 2012 pari a 2,59 centesimi di euro per azione. E’ questo l’ammontare del dividendo del 2013 che il Consiglio di Amministrazione di Enel Green Power S.p.A. proporrà per la distribuzione alla prossima Assemblea degli Azionisti.

Questo dopo che il Consiglio di Amministrazione della società delle rinnovabili quotata in Borsa a Piazza Affari ha esaminato ed approvato i conti dell’esercizio 2012, caratterizzato in particolare da un fatturato di 2.688 milioni di euro in rialzo del 6,4% anno su anno rispetto a ricavi totali per 2.527 milioni di euro nell’esercizio 2011.



INVESTIRE NELLA GREEN ECONOMY, LA NUOVA FRONTIERA INDUSTRIALE

Bene anche l’Ebitda che è cresciuto del 6% a 1.678 milioni di euro, e l’Ebit che è passato da 913 milioni di euro a 972 milioni di euro al 31 dicembre del 2012. Più contenuta, con un +1,2%, è stata invece la crescita del risultato netto 2012 che si è attestato a 413 milioni di euro rispetto ai 408 milioni di euro dell’esercizio 2011.

GREEN ECONOMY NEL GIORNO DELLA TERRA

A livello operativo la società Enel Green Power S.p.A. archivia l’esercizio 2012 con una capacità installata netta che, ad 8.001 MW, è cresciuta anno su anno del 13% rispetto ai 7.079 MW di capacità installata netta alla data del 31 dicembre del 2011.

TITOLI AZIONARI CONSIGLIATI DA EXANE BNP PARIBAS

Per quel che riguarda l’evoluzione prevedibile della gestione, Enel Green Power S.p.A. con un comunicato ufficiale ha fatto sapere che focalizzerà la propria attenzione su quei mercati che non solo presentano abbondanti risorse rinnovabili, ma sono caratterizzati anche da crescita economica e da un sistema regolatorio stabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>