Previsioni dividendi secondo JP Morgan

di Stefania Russo 1

Secondo le previsioni di JP Morgan le società europee a breve torneranno a distribuire dividendi piuttosto cospicui ai propri azionisti dopo..

Secondo le previsioni di JP Morgan le società europee a breve torneranno a distribuire dividendi piuttosto cospicui ai propri azionisti dopo il forte calo registrato nel biennio 2008-2009. L’opinione della banca d’affari deriva soprattutto dalla lieve e graduale ripresa economica, visto che il ciclo dei dividendi segue quello dei profitti aziendali è semplice attendersi un miglioramento sul fronte dei compensi agli azionisti.

Gli ultimi bilanci diffusi dalle principali società europee, in particolare, mostrano che l’attuale condizione delle azienda è piuttosto buona, questo lascia sperare per il prossimo triennio una crescita dei dividendi stimata intorno al 17%.


A livello settoriale, in particolare, il consiglio degli esperti è quello di puntare al settore energetico, dove secondo le previsioni ci sarà il miglior rapporto dividendo-prezzo. Bene anche il settore delle comunicazioni e quello delle utility in cui i dividendi, secondo gli esperti, presentano un notevole potenziale di crescita. Sempre nel prossimo triennio, inoltre, si prevede un’ampia crescita per i dividendi legati ad aziende che operano nel settore delle materie prime, nel settore tecnologico e in quello finanziario.

Gli analisti di JP Morgan, tuttavia, non hanno potuto fare a meno di notare una profonda differenza tra l’andamento dei dividendi dei titoli che compongono l’Eurostoxx 50 e le stime del consenso Ibes per i prossimi tre anni: nel 2012 il livello di dividendi secondo le proiezioni del mercato sarà del 48%, ossia al di sotto delle attese del consenso.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>