Nuovo indice Istat nel 2010

di Alessandro Bombardieri Commenta

Dal 2010 le statistiche dell'Istat saranno molto più vicine ai cittadini.

Ci sono grandi novità in arrivo per l’Istat a partire dall’anno appena iniziato, infatti come annunciato proprio dal presidente Enrico Giovannini, dal 2010 le statistiche dell’Istat saranno molto più vicine ai cittadini, che da parte loro stanno dimostrando sempre maggiore interesse in questo campo.

Istat sarà interessata da molte modifiche al sistema attuale, partendo dai comunicati stampa, che da 154 diventeranno 184 nell’anno in corso.

Istat porrà più attenzione anche sui temi sociali e ambientali, fornirà oltre 280 uscite tra statistiche in breve, tavole ed informazioni. Cambierà anche il metodo di calcolo dell’inflazione, che è stato ripensato per rispondere in maniera più accurata ai tempi moderni. Addirittura a partire dal 2011 verranno rese note statistiche separate per nuclei familiari e gruppi socio-economici.

Verrà aggiornato anche il sito web dell’Istat che sarà proposto in una versione molto più facilmente consultabile, e verrà anche lanciata una nuova banca dati dal nome i.Stat, che si baserà sul modello Ocse con dati aggiornati ogni giorno.

Nel 2010 assisteremo anche alla Conferenza nazionale di statistica ed alla Giornata mondiale della statistica voluta dall’Onu, che serviranno anche a preparare il censimento per le celebrazioni dei 150 anni dell’Italia nel 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>