Scorporo Pirelli Real Estate prosegue

di Redazione 1

Prosegue comunque lo scorporo di Pirelli Real Estate...

Prosegue comunque lo scorporo di Pirelli Real Estate, nonostante l’andamento non proprio positivo dei mercati.

Come dichiarato dal presidente Marco Tronchetti Provera, se uno seguisse gli andamenti del mercato allora si perderebbe il senso dei valori reali.

Secondo il numero uno di Pirelli, i valori reali rimangono, quindi i valori immobiliari, i valori dell’attività industriali.

Come detto dal presidente di Pirelli in tutto il mondo c’è la paura di vendere che porta solo a distruggere valore.

Secondo Tronchetti Provera ci vorrebbero meno parole e più progetti chiari da parte del Governo. Comunque il titolo Pirelli RE ieri in borsa ha chiuso in rialzo dell’1,76% a quota 0,318 euro per azione.

Nella Finanziaria varata dal governo è presente anche un’imposta sostitutiva per i fondi immobiliari pari all’8% della media dei valori netti del fondo nel triennio 2007-2009 oppure in alternativa un’imposta del 12% contestualmente alla liquidazione dei fondi stessi.

Ad oggi i fondi operano in trasparenza fiscale e in qualità di lordisti e la tassazione avviene in capo ai percettori dei proventi del fondo anche attraverso la SGR che opera in qualità di sostituto di imposta.

Per Pirelli RE un problema potrebbe invece essere il venire meno della defiscalizzazione dei proventi percepiti da investitori istituzionali esteri, comunque c’è anche l’attesa per una notizia positiva, infatti entro venerdì si saprà se Pirelli sarà il fornitore di pneumatici di Formula 1 nella prossima stagione.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>