Nuove obbligazioni Eni per gli istituzionali

di Lucia Guglielmi Commenta

Gli incaricati sono Banca IMI S.p.A. del Gruppo bancario Intesa Sanpaolo, The Royal Bank of Scotland plc, BBVA, Société Générale e Deutsche Bank AG.

Una nuova tranche di obbligazioni che, aventi una durata pari a sette anni, ed un rendimento a tasso fisso, sarà collocata sull’Euromercato presso gli investitori istituzionali. Ad annunciare l’emissione è stato il colosso energetico quotato in Borsa a Piazza Affari Eni S.p.A. precisando al riguardo con un comunicato ufficiale d’aver dato mandato ad un pool di banche per organizzare l’emissione.

Gli incaricati sono nello specifico Banca IMI S.p.A. del Gruppo bancario Intesa Sanpaolo, The Royal Bank of Scotland plc, BBVA, Société Générale e Deutsche Bank AG.



ENI RECUPERA LA PRODUZIONE IN LIBIA, TITOLO IN RIALZO

La nuova tranche di obbligazioni Eni rientra nell’ambito del Programma EMTN, Euro Medium Term Notes, in forza a quanto deliberato dal Consiglio di Amministrazione della società del cane a sei zampe il 15 marzo del 2012.

GIUDIZIO ANALISTI TITOLO ENI DOPO PUBBLICAZIONE BILANCIO

Il prestito, ha riferito in data odierna Eni S.p.A. con un comunicato ufficiale, sarà collocato con tassi e caratteristiche in linea con le condizioni di mercato, e sarà funzionale al mantenimento per il colosso energetico di una struttura finanziaria equilibrata per quel che riguarda il rapporto tra l’indebitamento a breve termine e quello a medio ed a lungo termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>