Pro e contro della liquidità

di Stefania Russo Commenta

Alla luce dell'incertezza che caratterizza l'attuale sistema finanziario sono sempre di più le persone che anziché investire i propri soldi scelgono..

Alla luce dell’incertezza che caratterizza l’attuale situazione finanziaria sono sempre di più le persone che anziché investire i propri soldi scelgono di tenerli presso conti deposito che, sebbene non offrano rendimenti elevati, garantiscono la restituzione del capitale depositato, più un minimo di interessi, e consentono di rimanere al riparo da eccessivi rischi.

Il problema principale, secondo gli esperti, riguarda il timore relativo ad un futuro aumento dei tassi di interesse, in particolare si ritiene che i bassi premi che vengono offerti al momento non non siano sufficienti a ripagare il rischio di un futuro aumento dei tassi di interesse.


Per questo motivo, dunque, molti preferiscono rinunciare ai rendimenti bassi e godere della sicurezza della liquidità offerta dai conti deposito. Ma quali sono i pro e i contro di questa scelta?

Il lato positivo riguarda senza dubbio la massima libertà di movimento, attraverso i conti deposito le persone non solo non corrono alcun rischio ma hanno anche la possibilità di cogliere immediatamente eventuali opportunità di investimento, tutto questo senza contare che nel caso in cui dovesse verificarsi una caduta generalizzata dei prezzi e dei consumi, come sostengono alcuni esperti, la liquidità si trasformerebbe in un bene rifugio perché si rivaluterebbe nel tempo.

Il lato negativo riguarda ovviamente il mancato guadagno relativo ad investimenti alternativi. Secondo una parte degli analisti, infatti, l’alternativa migliore alla liquidità è quella di avere un portafoglio di investimenti ben ponderato tra investimenti a rischio a rendimento più elevato e investimenti più che sicuri ma a rendimento estremamente basso. In questo modo si possono avere rendimenti uguali a quelli che si avrebbero con un conto deposito ma allo stesso tempo si può puntare ad un maggiore guadagno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>