Titoli azionari consigliati da Exane Bnp Paribas

di Stefania Russo Commenta

Scegliere le azioni su cui investire in un periodo come quello attuale, caratterizzato da un'elevata volatilità dei mercati finanziari, non...

Scegliere le azioni su cui investire in un periodo come quello attuale, caratterizzato da un’elevata volatilità dei mercati finanziari, non è certo cosa facile. Il rischio che le previsioni degli analisti si rivelino infondate è piuttosto alto, soprattutto alla luce del fatto che le condizioni attuali rendono praticamente impossibile formulare delle previsioni sufficientemente attendibili.

Le strategie di investimento consigliate dagli analisti per investire in caso di recessione sono diverse, in particolare gli analisti di Exane Bnp Paribas ritengono che la soluzione migliore sia quella di puntare i propri soldi sui cosiddetti “Dividend Growers“.

TITOLI AZIONARI ITALIANI CONSIGLIATI DA CITIGROUP

Con tale termine ci si riferisce a tutte quelle large cap che nel corso degli ultimi dieci anni sono riuscite a distribuire un dividendo ai propri azionisti, mostrando al tempo stesso un tasso composto annuo di crescita del dividendo di almeno il 5% nel periodo 2001-2011.

AZIONI SU CUI INVESTIRE IN CASO DI RECESSIONE

Gli analisti della banca d’affari francese, dunque, ritengono che questo indicatore rappresenti un ottimo modo per individuare le società vincenti, soprattutto se si guarda al passato. Nella maggior parte dei casi, infatti, hanno spiegato gli esperti, le società che con il passare degli anni hanno progressivamente aumentato i loro dividendi hanno sovraperformato tutte le altre società concorrenti e non che hanno invece mantenuto invariata la loro cedola.

Il tasso di crescita dei dividendi, inoltre, rappresenta un importante parametro anche perché in un contesto a bassa crescita i dividendi rappresentano il maggiore contributo ai rendimenti azionari.

Tra i Dividen Growers dell’area euro individuati da Exane c’è un’unica azienda italiana: Atlantia. L’azienda presenta infatti un tasso composto annuo di crescita del 31% e un dividend yield 2011 stimato al 7,1%. Tra gli altri Dividen Growers dell’area euro figurano DSM, Enagas, Philips, Red Electrica e Sanofi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>