Arriva l’opzione di salvataggio per Alitalia

di Carlo Valuta Commenta

Dopo una lunga e complicata giornata, il consiglio di amministrazione di Alitalia è arrivato ad approvare una prima soluzione che ha la finalità di non portare alla bancarotta Alitalia, la compagnia aerea che da tempo ne risente dei conti societari.

Alitalia e il giorno decisivo vedono un consiglio di amministrazione che ha deciso di approvare un’operazione di salvataggio, operazione di salvataggio da 500 milioni di euro. Una cifra non di certo indifferente, 500 milioni di euro che sono destinati a risollevare i conti in rosso della compagnia aerea. Di questi 500 milioni, sono previsti 300 per quello che è l’aumento di capitale della stessa compagnia aerea di Alitalia. La decisione del consiglio di amministrazione è arrivata in un momento molto delicato, un momento di difficoltà per la compagnia che ha rischiato di arrivare alla bancarotta.

La compagnia aerea di Alitalia è da diverso tempo sotto i riflettori, l’Enac: situazione difficile per Alitalia ma non si deve fermare. Dopo il consiglio di amministrazione e l’approvazione dell’operazione di salvataggio da 500 milioni di euro, è stata indetta una riunione, partita alle ore 17 di ieri e andata avanti tutta la notte, per quanto riguarda l’opzione delle Poste Italiane. L’assemblea in questione vedrà la valutazione complessiva di quello che è un possibile intervento di Poste Italiane nella compagnia aerea di Alitalia, un intervento legato al Ministero dell’Economia. Per quanto riguarda l’opzione Poste Italiane nei confronti di Alitalia, ci sono già state diverse polemiche, polemiche che si sono fondamentalmente mosse per quello che è un possibile intervento statale in una compagnia privata.

Photo Credits – Getty Images

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>