Costo danni marea nera Bp

di Alessandro Bombardieri 1

Secondo le prime stime il totale dei danni provocati da Bp sarebbe di circa 31 miliardi di dollari, vale a dire circa 26 miliardi di euro.

British Petroleum, colpevole della marea nera in America, si troverà a dover pagare un conto molto salato per quanto successo, per risarcire i danni provocati dalla piattaforma nel Golfo del Messico e le grosse perdite di petrolio.

Secondo le prime stime il totale dei danni provocati da Bp sarebbe di circa 31 miliardi di dollari, vale a dire circa 26 miliardi di euro.

La multinazionale britannica sarà dunque costretta a pagare una cifra molto simile a quella prevista nella manovra finanziaria in Italia.

Sono partite però nel frattempo anche le prime indagini atte a fare chiarezza sul reale costo finanziario di questo disastro ambientale provocato da Bp sulle coste del Golfo.

Il Washington Post ha stimato in 990 milioni di dollari solo la pulitura e la completa copertura del pozzo incriminato, compresi i vari tentativi andati male di tappare il buco. Si tratterebbe dunque di una spesa giornaliera pari a 30 milioni di dollari.

Secondo Credit Suisse inoltre, non si deve dimenticare il denaro da riservare al risarcimento dei danni all’industria, del turismo e della pesca.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>