Enel soffre il giudizio negativo di BofA Merril Lynch

di Redazione 1

BofA Merrill Lynch ha abbassato il rating sul titolo energetico italiano da neutral ad underperform...

Il titolo Enel, già abbastanza indebolito nelle ultime sedute di borsa, ieri ha perso l’1,04% a quota 4,04 euro per azione, a causa della modifica del giudizio sul titolo italiano da parte di Bank of America Merrill Lynch.

BofA Merrill Lynch ha infatti abbassato il rating sul titolo energetico italiano da neutral ad underperform, portandone il target price a 3,90 euro, dai 4,20 euro precedenti.

Rientra comunque in un quadro più ampio questa rivalutazione del titolo Enel, tutto il settore energia in Italia ha fatto registrare cali vistosi, soprattutto a causa della diminuzione della domanda, a favore di energie alternative quali per esempio il gas.

Anche Endesa, controllata spagnola di Enel, è stata giudicata al ribasso dal colosso americano, passando così a neutral da buy, con il target price che però è stato alzato dai 23,7 euro precedenti a 24,5 euro per azione.

JP Morgan, altra società finanziaria americana, in un report rilasciato proprio in giornata ha evidenziato il fatto che molte società europee stanno snobbando il potenziale difensivo proveniente da questo tipo di società, così come la loro capacità di sostenere dividendi.

Proprio in tal senso un supporto alle quotazioni nei primi mesi del 2010 potrebbe arrivare grazie alla riscoperta delle capacità difensive di tali società.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>