Enel, Terna e SnamRete Gas valutate da Hsbc

di Redazione Commenta

Hsbc ha espresso il suo giudizio anche su tre utility italiane...

Hsbc in un report sulle utility energetiche ha analizzato anche tre aziende italiane del settore, vale a dire Enel, Terna e SnamRete Gas.

Gli analisti della banca inglese hanno ridotto il rating di Enel da neutral ad underweight, portando nel contempo il target price da 4 a 3 euro. Il taglio di Hsbc è dovuto soprattutto alle preoccupazioni legate all’economia del nostro Paese.


Inoltre Hsbc ha ridotto le sue valutazioni su Enel anche per un possibile taglio del merito creditizio italiano che potrebbe avvenire il prossimo anno. Per il 2012 Hsbc prevede un dividendo di 0,26 euro, per il 2013 di 0,27 euro. Inoltre la banca britannica ha tagliato anche le stime sulla redditività.

DIVIDENDO ENEL

Anche su Terna il rating è stato abbassato da neutral ad underweight, con il target price che è stato ridotto da 2,9 euro a 2,8 euro. Secondo Hsbc il dividendo di Terna è sotto pressione, pur se gli effetti della famosa Robin Hood Tax siano già scontati.

DIVIDENDO TERNA

Hsbc è stata invece positiva nei confronti di Snam Rete Gas, il cui prezzo obiettivo è stato alzato da 3,8 a 4 euro con il rating che è stato confermato a overweight. La banca inglese sostiene che la politica dei dividendi di Snam Rete Gas sia sostenibile e interessante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>