Fusione Gruppo Coin e Upim ormai ufficiale

di Alessandro Bombardieri 2

Per l'alleanza tra Upim ed il gruppo Coin sembra essere ormai tutto pronto...

Per l’alleanza tra Upim ed il gruppo Coin sembra essere ormai tutto pronto, infatti è atteso proprio ad ore l’annuncio dell’accordo tra le due società, che darebbe vita così ad una grande società nel settore retail italiano.

Le banche creditrici, Unicredit e Natixis, insieme ai soci di Upim, avranno partecipazioni e crediti in un veicolo controllato al 40% dagli azionisti e al 60% dagli istituti di credito. Una partecipazione del 7% del Gruppo Coin sarà presa dal veicolo a sua volta, e si stima un valore di circa 40 milioni di euro per Upim.

Upim nella sua dote ha 140 negozi diretti in Italia e 247 affiliati, anche se va detto che il bilancio del 2008 non è stato dei migliori, con una perdita di 19,2 milioni con ricavi scesi rispetto all’anno precedente a 493 milioni da 520.

Coin invece ha 450 punti vendita tra Italia ed estero, e prosegue con questa mossa la campagna di rafforzamento iniziata già nei mesi scorsi, infatti un anno fa aveva acquisito Melablu, tramite la controllata Oviesse. Per Upim invece è l’ennessimo passaggio di proprietà: Upim nasce negli anni ’20 e negli anni ’60 è stata acquisita dalla famiglia Agnelli tramite il gruppo Rinascente.

E’ passata sotto le mani di Auchan negli anni ’90 e nel 2005 è stata comprata dalla cordata Investitori Associati, Pirelli Re, Deutsche Bank e famiglia Borletti.

Equita Sim propone giudizio buy su Gruppo Coin con target price a 5 euro. Ieri in borsa il titolo ha concluso le contrattazioni in rialzo del 2,07% a quota 4,43 euro per azione.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>