Fusione Wind VimpelCom

di Redazione Commenta

Weather Investments, la holding del magnate egiziano Naguib Sawiris che controlla anche Wind, e VimpelCom, società russa leader nel settore..

Weather Investments, la holding del magnate egiziano Naguib Sawiris che controlla anche Wind, e VimpelCom, società russa leader nel settore della telefonia mobile, hanno annunciato la conclusione di un accordo di fusione al termine del quale prenderà vita il quinto colosso di telefonia mobile al mondo per numero di clienti.

L’accordo prevede che al completamento dell’operazione VimpelCom avrà il 51,7% di Orascom Telecom, società di telecomunicazioni con base in Algeria e presente in diversi paesi, e il 100% di Wind.


Gli azionisti di Weather riceveranno più di 325,6 milioni di azioni Vimpelcom di nuova emissione e 1,8 miliardi di dollari in contanti, mentre ai soci Weather verrà riconosciuto il 20% dei diritti economici e il 18,5% dei diritti di voto della nuova Vimpelcom.

L’entità nata dalla fusione, grazie ai suoi 174 milioni di utenti, avrà ricavi per 21,5 miliardi di dollari, un utile lordo che si aggira intorno ai 9,5 miliardi di dollari e sarà presente in 20 paesi facenti parte di Europa, Asia, Africa e Nord America.

Nella nota attraverso cui è stata resa nota la conclusione dell’accordo è stato specificato anche che la fusione porterà a delle sinergie notevoli tra le attività di VimpelCom e Weather, realizzate soprattutto nell’ambito degli approvvigionamenti e il cui valore dovrebbe aggirarsi intorno ai 2,5 miliardi di dollari.

Sawiris ha commentato la notizia sottolineando come questa nuova operazione conferma ancora una volta la qualità delle sue società e la presenza di obiettivi comuni con nuovi partner, mentre l’amministratore delegato di VimpelCom, Alexander Izosimov, ha mostrato un certo ottimismo evidenziando come questa operazione consente agli azionisti della sua società un’esposizione verso mercati con elevate potenzialità di crescita come Asia e Africa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>