Italcementi probabile fusione con Ciment Francais

di Redazione Commenta

Gli analisi vedono in netto rialzo le possibilità di vedere una proposta di fusione di Ciment Français in Italcementi...

Sono state smentite da Italcementi stessa le voci che davano come sicura la ripresa delle trattative per una fusione con la controllata Ciment Francais, dopo la conclusione con successo dell’offerta sulle notes Usa emesse dalla società francese.

Anche se è arrivata la smentita in maniera ufficiale dalla società, il titolo Italcementi continua ad essere il migliore a Piazza Affari infatti anche nella seduta di venerdì ha chiuso in rialzo del 3,45% a quota 9,155 euro per azione.

Le trattative tra le due società erano state fermate il giugno scorso, a causa di un confronto ancora in corso con alcuni investitori istituzionali Usa detentori dei titoli di debito emessi da Ciments Francais.


Italcementi ha comunicato che dopo una proroga, si è concluso il 7 aprile il periodo di offerta di riacquisto da parte di Ciments Francais delle notes relative ai private placement effettuati negli Usa nel 2002 e nel 2006.

Le notes 2002 consegnate hanno un valore pari a 183,5 milioni di dollari, su un totale di 200, mentre l’ammontare complessivo delle notes 2006 emesse è pari a 300 milioni.

Gli analisi vedono in netto rialzo le possibilità di vedere una proposta di fusione di Ciment Français in Italcementi soprattutto visto l’ammontare residuo di bond in circolazione.

Secondo i primi calcoli di Equita Sim l’operazione sarebbe accreative dell’11% circa sull’EPS 2010 di Italcementi e di circa il 6% sulll’Eps 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>