Monti Ascensori sigla accordo chiave col Gruppo CAE

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Gli accordi riguardano affitti di rami d’azienda nel campo della manutenzione ordinaria e straordinaria degli ascensori situati in Italia nelle zone di Genova, Catania, Savona, Padova e Siracusa.

Monti Ascensori, società quotata in Borsa a Piazza Affari, ha reso noto d’aver siglato con una dozzina di società controllate dal Gruppo CAE degli importanti accordi che permetteranno da un lato di fronteggiare le attuali difficoltà congiunturali e di business, e dall’altro di procedere lungo la via del risanamento al fine di ripristinare le condizioni di sviluppo e di crescita che l’azienda ha fatto registrare nel periodo antecedente la crisi.

Nel dettaglio, gli accordi riguardano affitti di rami d’azienda nel campo della manutenzione ordinaria e straordinaria degli ascensori situati in Italia nelle zone di Genova, Catania, Savona, Padova, Siracusa, Mantova, Ragusa, Massa, Trapani, La Spezia, Palermo, Ravenna, Taranto, Forlì, Lecce, Cesena, Brindisi, Rimini e Bari.



BLACK LIST CONSOB LUGLIO 2011

In merito agli accordi siglati il Gruppo Monti Ascensori ha inoltre precisato come da un lato il Gruppo CAE non sia parte correlata con la società, ma dall’altro ha sottolineato come l’azienda collabori già da tempo proprio nel settore ascensoristico.

I contratti di affitto riguardano oltre 12 mila impianti situati nelle aree sopra citate, e sono relativi a clienti privati, condomini ed imprese. La durata degli accordi è di durata pari a tre anni non rinnovabili a fronte di un corrispettivo annuo totale pari all’incirca a 1,3 milioni di euro.

ANDAMENTO PIAZZA AFFARI IN CHIUSURA DI CONTRATTAZIONI

Nel complesso l’accordo si rivela strategico per la società in quanto permette di far fronte ai mancati rinnovi ed alle disdette su contratti di manutenzione che in questi ultimi temi sono pervenute al Gruppo Monti Ascensori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>