Fiat Termini Imerese lavoratori in sciopero

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Appena terminato l’ennesimo periodo di cassa integrazione, i lavoratori hanno subito scioperato, sin dal primo turno programmato nello stabilimento.

Quali sono le attuali garanzie per cui, a fronte del disimpegno della Fiat da Termini Imerese, l’impianto possa continuare a rimanere produttivo garantendo quantomeno gli attuali livelli occupazionali?

Ebbene, secondo la Fiom allo stato attuale garanzie di questo tipo non ce ne sono, ragion per cui è stato annunciato e proclamato lo sciopero dei lavoratori del sito siciliano, con i dipendenti che tra l’altro hanno organizzato anche una manifestazione davanti al palazzo della Regione Siciliana.



L’Organizzazione sindacale dei metalmeccanici, in particolare, lamenta scarse garanzie sulla continuità occupazionale, e per questo si rivolge al Governo affinché venga fatta chiarezza e venga vagliata la reale fondatezza di quelle che sono le proposte imprenditoriali per garantire lo sviluppo di un territorio come quello di Termini Imerese, ed in generale della Provincia di Palermo, già alle prese con grossi problemi per quel che riguarda il lavoro.

TITOLO FIAT +8% IN 7 GIORNI

Per questo i lavoratori dell’impianto della Fiat di Termini Imerese, appena terminato l’ennesimo periodo di cassa integrazione, hanno subito scioperato, sin dal primo turno programmato nello stabilimento della major automobilistica torinese.

FIAT TREND RIALZISTA DI BREVE PERIODO

Nei giorni scorsi l’MSE, il Ministero dello Sviluppo Economico, ha reso noto che per Termini Imerese sono state selezionate cinque aziende, ma la Fiom teme che non solo non saranno mantenuti subito gli attuali posti di lavoro, ma che ci vorranno quattro/cinque anni prima che a regime le aziende selezionate possano investire ed assumere quando invece il lavoro serve subito alle famiglie per andare avanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>