Pirelli ai massimi da settembre 2008

di Redazione Commenta

Pirelli ieri in borsa ha guadagnato il 2,37% a quota 0,453 euro per azione.

Per i produttori di pneumatici quello che stiamo passando è un buon momento, infatti sia Pirelli che Michelin hanno raggiunto importanti risultati nelle ultime settimane. Michelin ha affermato di attendersi un aumento della richiesta di pneumatici per mezzi pesanti del 20-25% nel 2010, mentre Pirelli ha raggiunto i valori massimi da settembre 2008 a Piazza Affari.

Per Michelin si aspetta anche il dato sull’utile 2009, previsto comunque molto simile a quello dell’anno precedente, a 500 milioni di euro, con i ricavi in leggero calo.

Ma secondo gli esperti sarà proprio il 2010 l’anno in cui avremo un grande ritorno per il mercato degli pneumatici, non fosse altro per l’abbondante neve che sta cadendo in tutta Europa, e che costringe anche chi non era abituato a farlo, a comprare le gomme invernali.

Pirelli ieri in borsa ha guadagnato il 2,37% a quota 0,453 euro per azione, e dall’inizio del nuovo anno il rialzo complessivo è addirittura dell’8%. Anche secondo i maggiori analisti il mercato degli pneumatici in questo periodo avrà il supporto delle condizioni climatiche e del ritorno del mercato brasiliano.

Comunque in casa Pirelli si parla sempre di un possibile addio alla sezione immobiliare Pirelli Re, anche perchè come dicono gli analisti una Pirelli incentrata solo sugli pneumatici potrebbe avere discreti vantaggi in borsa, innanzitutto con uno sconto sul Nav (valore netto degli asset posseduti).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>