Trimestrale Intel spinge il settore tecnologico

di Alessandro Bombardieri Commenta

Intel ha fatto registrare nel quarto trimestre una crescita dei ricavi pari a 10,6 miliardi di dollari.

intel-logo

Sembra tornare il sereno sul settore tecnologico anche in borsa: Intel, il più grande produttore mondiale di processori per computer, ha fatto registrare nel quarto trimestre una crescita dei ricavi pari a 10,6 miliardi di dollari, con profitti netti a 2,28 miliardi, cioè circa 40 centesimi di aumento per azione.

Non accadeva da un anno che la società di Paul Otellini (CEO Intel) segnasse un aumento dei ricavi, ed in questo modo sono stati premiati tutti quegli investitori che nei giorni scorsi avevano puntato proprio sul colosso dell’informatica.

Per il primo trimestre dell’anno nuovo, Intel prevede ancora vendite in crescita con un ritmo più alto rispetto a quello che stimano gli analisti: 9,7 miliardi contro i 9,34 miliardi calcolati da un sondaggio di Bloomberg.

La società di Santa Clara, in California, sta passando un buon momento grazie soprattutto alla continua domanda di notebook.

L’andamento di Intel in borsa, inevitabilmente influenza anche gli altri grandi dell’informatica, proprio per questo motivo molti analisti si attendono altre trimestrali buone da giganti del settore, come Google o Microsoft, che rilasceranno i propri dati nelle prossime settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>