Exxon Mobil compra Xto Energy

di Redazione 2

La multinazionale petrolifera Exxon Mobil ha comunicato di aver raggiunto un accordo per acquistare Xto Energy, uno dei principali produttori..

La multinazionale petrolifera Exxon Mobil ha comunicato di aver raggiunto un accordo per acquistare Xto Energy, uno dei principali produttori di gas statunitensi, verso un corripettivo di 41 miliardi di dollari comprensivi dei 10 miliardi di dollari di debito.

Si tratta di un’operazione che verrà attuata mediante lo scambio di azioni, in particolare gli azionisti di Xto Energy riceveranno 0,7098 azioni di Exxon per ogni titolo Xto, valutato quindi 51,69 dollari, ossia con un premio del 25% sulla chiusura di venerdì.


L’acquisizione rappresenta dunque un valido tentativo di Exxon Mobil per cercare di espandere le sue attività relative al settore del gas nell’America settentrionale, nonchè resistere alle difficoltà derivanti dal ribasso del prezzo del greggio. In questo modo, infatti, Exxon Mobil potrà godere di un maggiore dominio ed essere più competitiva nei confronti delle sue concorrenti più piccole.


E’ evidente dunque che si tratta di una grande opportunità per Exxon Mobil che come tante altre aziende che operano anche in settori completamente diversi ha scelto di combattere l’attuale situazione di crisi e di difficoltà attraverso un’acquisizione che le consenta di essere più grande, più forte e meno vulneralbile alla volatilità del prezzo del petrolio.

Per Exxon Mobil questa è la più grande operazione dal 1998 quando operò una fusione con Mobil, anche in questo caso l’obiettivo era quello di diventare più grande e rafforzare il proprio dominio in America.

La notizia naturalmente ha avuto conseguenze in Borsa dove il titolo Exxon, un componente del Dow Jones, è calato di circa un punto percentuale nel preborsa mentre le quotazioni di XTO sono salite del 21% a 50,30 dollari.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>