Twitter pronto a nuove acquisizioni e alla quotazione in borsa

di Gianni Puglisi Commenta

Nel corso di una conferenza stampa a Tel Aviv il cofondatore di Twitter, Biz Stone, ha rivelato che il famoso microblogging del canarino..

Nel corso di una conferenza stampa a Tel Aviv il cofondatore di Twitter, Biz Stone, ha rivelato che il famoso microblogging del canarino azzurro sta progressivamente accrescendo la sua popolarità e che l’obiettivo è quello di puntare ad ulteriori acquisizioni, proprio come quella effettuata lo scorso anno e che si è rivelata un’ottima scelta.

Circa un anno fa, infatti, Twitter ha acquistato il motore di ricerca Summize ed ora è alla ricerca di un’altro affare che gli consenta di acquistare maggiore importanza sia in termini di dimensioni che di popolarità.


Biz Stone ha inoltre annunciato che entro la fine dell’anno verrà introdotto un pacchetto di strumenti pensati per gli utenti business visto che è già piuttosto elevato il numero delle aziende che utilizza il microblogging per scopi commerciali.


Questa manovra, dunque, oltre ad offrire strumenti dedicati alle imprese sarà in grado anche di far confluire dei guadagni verso Twitter visto che nonostante sia stato valutato un miliardo di dollari non gode ancora di entrate cospicue.

Non si sà ancora in cosa consiste questo pacchetto di strumenti dedicato alle aziende, si pensa ad una serie di funzionalità non accessibili agli utenti standard tra cui, ad esempio, sistemi di statistiche relative al traffico di utenti giunti al sito attraverso Twitter.

Lo stesso Biz Stone ha poi affermato che di sicuro nel 2010 il microblogging riuscirà ad ottenere dei buoni profitti e ha aggiunto che Twitter sta valutando la possibilità di quotarsi in borsa anche se per ora i finanziamenti ricevuti sono solo pari a circa 100 milioni di dollari mentre il sito, come già detto, è valutato circa un miliardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>