Analisi tecnica Eni 9 dicembre 2009

di Redazione Commenta

Nella seduta di lunedi il titolo Eni ha confermato il trend ribassista andando a chiudere le contrattazioni a 16,75 euro con una candela rossa..

Nella seduta di lunedi il titolo Eni ha confermato il trend ribassista andando a chiudere le contrattazioni a 16,75 euro con una candela rossa. Come abbiamo visto il trend di Eni nel brevissimo periodo è ribassista, ma sopra i 17,2 euro per azione l’andamento al ribasso potrebbe essere rotto e questo porterebbe ad una inversione di tendenza sulla quale potremmo ipotizzare un buy.

I volumi non sono stati particolarmente interessanti. Come abbiamo visto qualche giorno fa la banca UBS ha aumentato le proprie stime sul titolo petrolifero portando il proprio target price nel breve periodo a pesare 19 euro per azione.



Prezzo stimato e confermato anche dopo l’uscita del bilancio del terzo trimestre 2009. Di particolare importanza anche la decisione dei vertici di Eni di ridurre del 70% le proprie emissioni di gas serra nell’atmosfera da parte dei camini dei pozzi petroliferi.

Questa notizia è stata confermata in questi giorni anche durante il congresso per l’ambiente che si è tenuto in Danimarca. Nel frattempo anche NatIxi ha aumentato le proprie stime sul titolo Eni portandolo a pesare 17,5 euro per azione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>