Salvatore Ferragamo titolo vale 25 euro secondo Credit Suisse

di ND82 Commenta

La giornata di ieri a Piazza Affari ha sorriso al comparto del lusso, che è ripartito al rialzo dopo una fase di correzione. Tra i titoli del settore è finito sotto i riflettori Salvatore Ferragamo, che la banca d’affari svizzera Credit Suisse ha messo sotto la lente per una valutazione

La giornata di ieri a Piazza Affari ha sorriso al comparto del lusso, che è ripartito al rialzo dopo una fase di correzione. Tra i titoli del settore è finito sotto i riflettori Salvatore Ferragamo, che la banca d’affari svizzera Credit Suisse ha messo sotto la lente per una valutazione. Gli esperti dell’istituto di credito elvetico hanno avviato la copertura sul titolo con raccomandazione “neutral”, mentre il target price viene fissato a 25 euro per azione. Ieri il titolo Salvatore Ferragamo ha chiuso a 23,7 euro, evidenziando un rialzo dello 0,85%.

Dopo una correzione fisiologica dei prezzi fino a 21,8 euro, livello più basso da oltre un mese e mezzo, c’è stata la ripartenza del titolo che ieri è salito sui top da quasi due settimane. Da inizio anno le azioni Salvatore Ferragamo guadagnano già il 44% alla borsa di Milano. Dall’Ipo di giugno 2011 il titolo ha messo a segno una performance del 150%.

FERRAGAMO VUOLE RAFFORZARE PRESENZA IN CINA

Oggi viene scambiato a 23,3 volte il rapporto prezzo/utile atteso per il 2014 con un premio del 50% rispetto al settore, che invece scambia a 15,6 volte. Se il titolo consolidasse intorno a 25 euro, attuale massimo storico toccato lo scorso 20 maggio, tratterebe a 25,6 volte il p/e con un premio del 60% sul settore luxory. Credit Suisse ha evidenziato punti di forza e di debolezza.

FERRAGAMO RADDOPPIA GLI UTILI NEL PRIMO TRIMESTRE 2013

La banca svizzera sottolinea che Ferragamo presenta un brand esclusivo, un alto posizionamento negli Usa e nei paesi emergenti, ampi margini di upside della redditività. Tuttavia, ci sono anche delle cose da rivedere. In particolare Credit Suisse elenca la necessità di ringiovanire l’immagine in Europa, di aumentare l’appeal in Cina e Russia, dove al momento non viene classificata tra i migliori brand della moda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>