by Redazione Commenta

A Piazza Affari spicca il ribasso di Telecom Italia, che al momento perde il 2,19% a 0,6475 euro a seguito del downgrade di Standard & Poor’s

Partenza in profondo rosso per la borsa italiana, che paga le difficoltà di Wall Street e dei mercati asiatici. In particolare, la borsa di Tokyo perde il 7% dopo Bernanke e Pmi cinese ai minimi da 7 mesi. A Piazza Affari spicca il ribasso di Telecom Italia, che al momento perde il 2,19% a 0,6475 euro a seguito del downgrade di Standard & Poor’s, che ha deciso di tagliare il rating a BBB- da BBB. Il nuovo giudizio si trova solo un gradino sopra il livello “junk” (spazzatura).

S&P ha motivato la sua decisione sottolineando come Telecom Italia abbia una leva finanziaria troppo elevata e appartenga a un settore che dovrebbe incontrare ancora forti difficoltà nei prossimi mesi. L’agenzia di rating si aspetta che il gruppo telefonico guidato da Franco Bernabè possa soffrire ancora la debolezza del settore delle telecomunicazioni in Italia nel biennio 2013-2014, anche se viene sottolineata la solida posizione sul mercato domestico, margini di ebitda superiori alla media e una forte presenza in Brasile.

â–º TELECOM ITALIA DIMEZZA UTILE PRIMO TRIMESTRE 2013

Oggi si riunisce il consiglio di amministrazione della società, che avrà all’ordine del giorno il dossier sulla separazione della rete. Il valore della rete d’accesso è stato stimato in circa 15 miliardi di euro, mentre la newco prenderebbe il nome di Opac Spa. Tuttavia, lo spin-off della rete si conretizzerà solo quando ci sarà una regolamentazione più favorevole.

In ogni caso bisognerà fare i conti con la direttiva Ue e con l’Agcom, ovvero l’Authority del settore. Ieri anche il governo si è espresso sul dossier dello spin-off della rete, sottolineando che lo scorporo resta comunque un’operazione complessa. Secondo gli analisti finanziari la riunione di oggi del cda potrebbe non essere risolutiva, nonostante ci siano tutte le migliori intenzioni per accelerare questo processo di scorporo. Intanto, Intermonte ha confermato il giudizio “speculative buy” sulle azioni ordinarie Telecom Italia e il target price a 0,75 euro.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>