Banche online più convenienti

di Stefania Russo Commenta

Riuscire a ridurre i costi del conto corrente potrebbe rivelarsi un'impresa più semplici di quanto si possa pensare, soprattutto grazie ai risultati dell'indagine..

Riuscire a ridurre i costi del conto corrente potrebbe rivelarsi un’impresa più semplice di quanto si possa pensare, soprattutto grazie ai risultati dell’indagine pubblicata su CorrierEconomia e che individua quali sono le banche che offrono i conti correnti più economici.

Se si ha sufficiente dimestichezza con internet la soluzione migliore è quella di puntare alle banche online, senza dubbio le più economiche. Secondo l’analisi condotta da CorrierEconomia e che ha preso in considerazione le sei maggiori banche che operano online (Fineco, IwBank, Che Banca!, Ing, WeBank e Barclays), il costo medio annuo di un conto corrente online è di soli 11,05 euro.


Tra queste le più convenienti sono senza dubbio Ing e WeBank, che chiedono ai loro clienti una spesa annua pari a zero euro. Segue IwBank con una spesa di 3,75 euro all’anno solo per i giovani, mentre per gli altri la spesa è pari a zero, tuttavia in entrambi i casi il rendimento lordo sulle giacenze è pari all’1,10%.

Per quanto riguarda i rendimenti, anche nel caso delle banche online si tratta di veri e propri miraggi. Ad offrirli, oltre a Iwbank e a Webank, sono le due banche più care tra quelle che operano online, ma pur sempre più economiche rispetto alle banche tradizionali: Fineco, che offre un tasso dello 0,55%, e Barclays, che con il suo nuovo conto Barclays 3% Plus offre un tasso del 2% standard che può arrivare fino al 3% in presenza di determinate condizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>