Banco Popolare timori sulla qualità del credito

di Redazione Commenta

Stamattina il titolo Banco Popolare è tra i cinque titoli bancari peggiori sul listino azionario milanese. Le azioni Banco Popolare soffrono l’effetto-Cipro, ma anche il brutto dato relativo all’ultimo trimestre del 2012

Stamattina il titolo Banco Popolare è tra i cinque titoli bancari peggiori sul listino azionario milanese. Le azioni Banco Popolare soffrono l’effetto-Cipro, ma anche il brutto dato relativo all’ultimo trimestre del 2012. Infatti, la banca ha chiuso il quarto trimestre dello scorso anno con una perdita netta di 890 milioni di euro, nettamente al di sopra delle stime di consenso. A provocare l’aumento del passivo in bilancio sono state le rettifiche su Agos Ducato. A Piazza Affari il titolo è in calo del 4,66% a 1,063 euro.

I prezzi hanno toccato un minimo di giornata a 1,045 euro. Da inizio anno il titolo Banco Popolare mostra un calo superiore al 18%. Dal bilancio 2012 emerge che la copertura dei crediti non performanti e il totale dei crediti problematici è superiore a Ubi Banca e a Bper. E’, dunque, la qualità del credito a preoccupare gli analisti finanziari e gli investitori.

PIAZZA AFFARI APRE A -2,8% DOPO SALVATAGGIO DI CIPRO

Intanto, Equita Sim ha deciso di tagliare il target price a 1,7 euro da 1,9 euro, confermando il giudizio “hold”, a seguito della riduzione delle stime di eps 2014-2015 del 10%. Société Générale ha tagliato le stime di eps 2013-2014 del 5%, sottolineando il problema della bassa qualità del credito. La banca francese ha tagliato il target price a 1,15 euro da 1,2 euro.

UNICREDIT PAGA EFFETTO-CIPRO E OUTLOOK 2013

Anche secondo Intermonte il problema principale per Banco Popolare resta l’asset quality e la posizione del capitale: viene così tagliato il target price a 1 euro da 1,05 euro con rating “underperform”. Kepler ha invece confermato il giudizio “hold” con prezzo obiettivo a 1,15 euro, lo stesso assegnato dagli esperti di Banca Akros.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>