Tier 1 Banca Mediolanum prossimo all’11%

di Redazione Commenta

Nel corso della convention a Rimini il direttore di Banca Mediolanum, Ennio Doris, ha sottolineato la solidità patrimoniale della banca affermando

Nel corso della convention a Rimini il direttore di Banca Mediolanum, Ennio Doris, ha sottolineato la solidità patrimoniale della banca affermando che al momento il Tier 1 è pari al 10,1%, ovvero ben al di sopra rispetto all’8,5% previsto dalle regole sui requisiti patrimoniali di Basilea 3.

Come se non bastasse, inoltre, le previsioni vedono un’ulteriore crescita del Tier 1 all’11% nel corso dei prossimi anni. A differenza di tanti altri istituti bancari, dunque, Banca Mediolanum vanta una solidità patrimoniale ben superiore a quella richiesta da Basilea 3 e senza che sia stato necessario procedere ad un aumento di capitale.


Ennio Doris ha poi comunicato che Mediolanum è l’istituto che occupa i primi posti nelle classifiche delle sofferenze con una media dello 0,43%, mentre il Roe, ossia l’indice che misura la redditività del capitale, risulta superiore al 20% contro una media di mercato che oscilla tra il 2 e il 3%. Il numero uno dell’istituto si è inoltre detto certo che entro la fine del decennio Banca Mediolanum diventerà una delle prime cinque banche retail del Paese, mentre nel decennio successivo diventerà la prima in assoluto. Un obiettivo che verrà perseguito e raggiunto senza la necessità di procedere ad acquisizioni.

Un aiuto a tal fine arriverà senza dubbio dal nuovo conto deposito InMediolanum, un nuovo prodotto che verrà lanciato il prossimo 7 maggio e che offre un tasso di interesse lordo del 3,25% sulle somme in deposito vincolate per un anno.

A Piazza Affari, tuttavia, la quotazione Banca Mediolanum non beneficia della solidità dei requisiti patrimoniali e dell’annuncio del nuovo conto deposito: poco prima delle 13:30 segna una flessione dello 0,10% a 3,964 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>