Ubi – BP smentita superpopolare

di Alessandro Bombardieri Commenta

Ipotesi superpopolare smentita...

Ubi Banca e Banco Popolare hanno subito smentito l’ipotesi ventilata da Il Sole 24 Ore circa la possibile creazione di una superpopolare. Il giornale ha riportato ieri che ci sarebbe stato un incontro tra i vertici dei due istituti di credito a Brescia, nel quale si sarebbe parlato anche di questo progetto.

Ubi e BP hanno smentito il tutto, dicendo che il contenuto dell’articolo è completamente falso e destituito di ogni fondamento. Inoltre le due banche si riservano ogni opportuna iniziativa a tutela dei propri azionisti e del mercato.

Tuttavia l’idea di una superpopolare per Ubi e BP non è nuova, già nel 2000 infatti si era parlato di questa possibilità, saltata poi per la sovrapposizione in alcune zone, come Bergamo.

Inoltre molto spesso escono voci di un nuovo accordo tra le due banche per la creazione di una superpopolare, che avrebbe molto senso dal punto di vista industriale. Però ci sarebbero ostacoli troppo grossi per la governance secondo gli analisti.

Comunque, nel caso di un accordo ci sarebbe un merger tra eguali, dove BP avrebbe il ruolo di target, in quanto tratta a 0,6 volte il PTE contro le 0,7 di Ubi.

Dopo queste indiscrezioni, a Piazza Affari Ubi Banca ha ceduto l’1,55% a 6,03 euro per azione, mentre BP ha guadagnato lo 0,10% a 2,104 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>