Prestito obbligazionario Mediolanum 2011

di Stefania Russo Commenta

Attraverso la diffusione di un comunicato stampa Madiolanum comunicato che, a seguito della facolta conferitagli dal Consiglio di amministrazione..

Attraverso la diffusione di un comunicato stampa Madiolanum comunicato che, a seguito della facoltà conferitagli dal Consiglio di amministrazione lo scorso 1 marzo, l’amministratore delegato Ennio Doris nel corso della prossima settimana procederà all’emissione di prestiti obbligazionari non convertibili per un ammontare massimo di 100 milioni di euro.

Si tratta di un prestito obbligazionario a tasso fisso, l’importo minimo sottoscrivibile da ciascun investitore è pari a 50.000 euro, lo stesso importo minimo è inoltre fissato in relazione a ciascuna singola offerta.


Il rimborso del capitale avverrà in un’unica soluzione alla scadenza, fissata per maggio 2015. A ciascun sottoscrittore verrà inoltre corrisposta una cedola semestrale indicizzata al tasso Euribor a sei mesi, con un tasso minimo pari al 3,50% lordo annuo. Per maggiori dettagli, tuttavia, bisognerà attendere il prossimo 20 maggio, quando verrà diffuso il regolamento dettagliato dell’operazione.

L’annuncio dell’emissione del prestito obbligazionario da parte di Mediolanum arriva a poche ore dal comunicato che ha annunciato il lancio di bond Eni 2011 e a pochissimi giorni dalla pubblicazione dei risultati realizzati dalla banca nel corso del 2010, archiviato con un utile netto di 224 milioni di euro, in crescita del 3% rispetto al precedente esercizio.

A Piazza Affari poco dopo l’apertura della seduta la quotazione Mediolanum segna un rialzo dell’1,58% a 3,854 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>