Banca Monte dei Paschi registra l’ottavo bilancio in perdita

di Redazione Commenta

Come riporta un articolo di Bloomberg, nel primo trimestre, la perdita netta è salita a 174 milioni di euro, rispetto al rosso di 101 milioni di euro dello stesso periodo dello scorso anno.

 

Il tutto è dovuto al pagamento di interessi e di oneri aggiuntivi per 143 milioni di euro versati al Tesoro e legati agli aiuti che la banca ha ricevuto dallo stato. Continua intanto la strategia dell’amministratore delegato Fabrizio Viola che, nel tentativo di sollevare la banca, sta tagliando posti di lavoro e vendendo asset, per  far tornare l’istituto in attivo nel 2015. La banca è prossima a vendere bad loans per ridurre i rischi.

I buoni fruttiferi continuano a rappresentare un deposito sicuro per gli italiani

“Stiamo finalizzando la vendita di prestiti non performanti per 500 milioni di euro – ha detto Viola, durante una conferenza stampa – La transazione dovrebbe essere completata nel primo semestre dell’anno”.  Monte dei Paschi sta intanto ricercando nuovi fondi, dopo che ha seppur in parte ripagato i 4,1 miliardi di euro di aiuti statali, nel corso di quest’anno. Gli interessi sui bond che sono stati venduti allo stato con l’operazione di bailout sono saliti su base annua al 9,5% nel 2014, contro il 9% del 2013.

L’accordo Ethiad Alitalia, mira a far crescere il valore della compagnia italiana

Monte dei Paschi finora ha rimborsato nel totale 5 miliardi di euro a fronte dei 29 miliardi di aiuti che ha ricevuto dalla Bce attraverso l’operazione LTRO. Il Margine di interesse è risultato pari a circa 446 milioni di euro (-21% rispetto al trimestre precedente e del 25,4% a/a). La dinamica dell’aggregato ha scontato la rideterminazione del valore di rimborso dei titoli sottoscritti dallo Stato (c.d. NSF). Escludendo tale importo, il margine di interesse si attesterebbe a 588 mln (+4,3% sul 4° trimestre 2013).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>