Bilancio Amplifon 2009

di Gianni Puglisi 1

Amplifon ha chiuso il 2009 con un utile netto pari a 29,2 milioni, un risultato decisamente superiore rispetto alla perdita di 14,5 milioni..

Amplifon ha chiuso il 2009 con un utile netto pari a 29,2 milioni, un risultato che segna il ritorno all’utile dopo la perdita di 14,5 milioni registrata nel 2008. I ricavi sono saliti del 2,4% a 657 milioni, l’Ebitda ha raggiunto quota 90,1 milioni, in crescita del 21,3%, mentre l’indebitamento netto è passato a 150 milioni dai 190,6 di fine 2008.

Alla luce dei risultati realizzati nel corso del 2009 il consiglio di amministrazione ha annunciato la sua intenzione di proporre all’assemblea degli azionisti, che si riunirà il prossimo 21 aprile, la distribuzione di un dividendo di 0,033 euro per azione.


Per quanto riguarda le previsioni per l’anno in corso Amplifon ha precisato che sebbene la situazione economica ha iniziato a mostrare i primi segnali di ripresa il quadro generale continua ad essere debole ed instabile, per questo la società ha ribadito la sua intenzione di continuare a migliorare l’efficienza operativa e a controllare i costi per cercare di raggiungere una quota di mercato ottimale nella maggior parte dei mercati in cui opera.


Amplifon ha fatto inoltre sapere che continuerà a focalizzare la sua attenzione sulla gestione dei flussi operativi per cercare di mantene il livello di generazione di cassa che è stato raggiunto nell’ultimo periodo, in particolare in Europa la società continuerà la sua attività di rinnovamento dei negozi e al tempo stesso opererà degli investimenti nel settore del marketing per cercare di sollevare le vendite e aumentare ulteriormente la redditività.

La diffusione dei risultati ha giovato al titolo in Borsa che ha registrato un incremento del 2,41% a 3,8275 euro.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>