Bilancio Banco Popolare 2010

di Redazione 2

Banco Popolare aumenta l'utile netto...

Banco Popolare ha presentato il bilancio dell’esercizio 2010, chiuso con utile netto in aumento del 15,3% a 308 milioni di euro.

Se si esclude Banca Italease dal calcolo, l’utile netto del gruppo è ammontato a quota 255,5 milioni, in rialzo del 26,2%.

I proventi operativi di Banco Popolare sono cresciuti nel 2010 del 2% a quota 3,72 miliardi di euro, mentre il risultato della gestione operativa è cresciuto del 3,3% a 1,26 miliardi di euro.

Alla fine di dicembre 2010 il Core Tier 1 era pari al 5,7%, il Tier 1 al 7,2% e il Total capital al 10,7%. Va sottolineato come questi dati non includano gli effetti legati all’aumento di capitale di Banco Popolare, così come non tengono conto nemmeno del rimborso dei Tremonti bonds, delle cessioni di partecipazioni messe in atto in seguito alla chiusura dell’esercizio e dell’eliminazione del filtro relativo alle DTA (Deferred Tax Assets), arrivato dopo l’approvazione del decreto Mille proroghe.

Il Core Tier 1 ratio pro forma è pari al 6,5%, il Tier 1 ratio al 7,9% ed il Total Capital ratio all’11,4%, tenendo conto degli impatti che deriveranno da queste operazioni.

Banco Popolare ha fatto sapere che verserà un dividendo per il 2010 di 3 centesimi per azione, per un totale di 53 milioni di euro.

Commenti (2)

  1. Ottimo risultato direi. La fortuna del Banco è che con l’emergenza Saviotti ha potuto veramente far pulizia. In altri ambienti popolari si assiste invece ancora a inefficienze e manager incompetenti ma amici che non vengono mandati a casa.
    Poi certo c’è anche la fortuna di aver il Credito Bg che da solo vale 1/3 dell’utile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>